CASTELLO LEUCATIA: PRESENTAZIONE DELLA SILLOGE "CIARAMìTULI" Di Lia Mauceri

Share

Presentata lal Castello Leucatia(v.Leucatia 68-CT) la silloge in dialetto siciliano "Ciaramìtuli" di Lia Maugeri. Alla manifestazione organizzata dal Centro culturale "V.Paternò-Tedeschi" in collaborazione con la Biblioteca "R.Livatino", presente l'autrice, hanno relazionato la scrittrice Nietta Pistorio Gervasi e il giornalista scrittore Santo Privitera  presidente del Centro culturale "V.Paternò-Tedeschi".

 

Uno scrigno di “gemme lessicali”,un tesoro antico che ricrea lo spirito affondando le radici nell’antica lingua siciliana dei nostri avi vivificandone l’essenza. Una raccolta di “ciaramituli” di “pinzera” che spaziano nei vissuti di un’esistenza ricca di valori e ne raccolgono i significati e significante, a comporre l’insieme armonico di una visione della vita attenta all’essere, la poesia di Lia Mauceri, sottilmente ironica, sapientemente allusiva, a volte anche sarcastica nel mettere in luce scomode e nascoste verità, attraverso un linguaggio che nasce e si sviluppa come studiata “archeologia semantica”, è musicalità che sgorga dal cuore; è spontaneità genetica di un’atavica sicilianità ricamata sulla pelle e nell’anima con tratto indelebile che stupisce e incanta.

Milly Bracciante

 

 

Sintesi biografica dell’autrice

Lia Mauceri e’ nata ad Agira(EN) ma sin dall’età di nove anni vive a Catania. Da oltre un trentennio, venuta a contatto con le “Nuove Leve Catanesi”, ha operato in un ambiente letterio che le ha consentito di approfondire lo studio della cultura siciliana e non solo. Vincitrice di parecchi premi, ha opere tradotte in inglese e francese. I suoi libri oltre che nelle biblioteche italiane si trovano nella Library di Sidney e presso circoli di studiosi del dialetto siciliano di Melbourne e New York. Ha pubblicato: “Ncagghi”(fessure),raccolta di liriche siciliane, ediz.Arte e Folklore di Sicilia,(Catania 1966); “Datemi le parole”,Liriche in lingua, Gabrieli International Editor,(Roma 2004); “Barbara e gli uomini”, questi strani animali e altri racconti, novelle in lingua, ediz.Arte e Folklore di Sicilia, (Catania 2008); “Pi li viola di la vita”, novelle in lingua siciliana, con traduzione in italiano della stessa autrice, corredate dalla Favola d’amore di Hermann Hesse tradotta in siciliano, Ediz.Drepanum(Trapani 2013).

Informazioni aggiuntive