CATANIA: QUEL PASTICCIACCIO BRUTTO DELLA "CASA DEL MUTILATO"

Share

Su come vengono gestiti i beni immobili di pregio a Catania, il caso che vi citiamo è emblematico. Non è in discussione il principio della proprietà privata, quanto invece la volontà e le possibili modalità d’acquisto di questi beni che per diritto di storia e di cultura dovrebbero essere naturalmente destinati alla pubblica utilità. E’ di questi giorni la notizia che la “Casa del Mutilato” a Piazza Bellini, e’ stata venduta dall’Associazione Nazionale mutilati e invalidi di guerra che da proprietaria la gestiva, per farne un albergo. La vicenda, alquanto controversa e intrigata,

 

negli anni scorsi fu oggetto di un contenzioso tra i venditori,la Provincia di Catania e la Sovrintendenza ai beni culturali. Tra ricorsi e controricorsi,il Tar,in un primo momento, aveva dato ragione alla Provincia Regionale allora retta dal presidente Raffaele Lombardo. Si trattava di far valere un diritto di prelazione che giustamente era stato avanzato con evidente successo dall’Ente provinciale. L’arch. Gesualdo Campo che da assessore provinciale prima e Sovrintendente dopo,molto si sarebbe speso per questa causa, avrebbe voluto destinare il Mausoleo a “Galleria d’arte moderna”. Sarebbe stato giusto così. Continuando il braccio di ferro, nel frattempo, il cambio di presidenza: A Lombardo succede Giuseppe Castiglione il quale, secondo quanto riportato dalle cronache, non ritenne,chissà per quale motivo, esercitare questo diritto di prelazione per procedere all’acquisto. Nelle successive fasi della controversia,stavolta a spuntarla(pare in modo definitivo) è la parte avversa. Dunque, la “Casa del Mutilato”,in stile fascista, inaugurata nel 1939 e ormai chiusa da molto tempo, diventerà, al netto di ulteriori colpi di scena, un albergo anziché un pubblico luogo di cultura. A questo punto c’è chi sostiene che il Comune di Catania potrebbe fare valere ancora il vincolo alla destinazione d’uso del terreno che a suo tempo regalò per fare il Mausoleo. E’ auspicabile che lo facesse,… ma sarà cosi??   

 

Informazioni aggiuntive