CONCORSO LETTERARIO "V.PATERNO'-TEDESCHI" : POESIA IN LINGUA, 3^ CLASSIFICATA

Share

 

POESIA 3^ CLASSIFICATA:

"TI ACCOMPAGNO"

Di GRAZIA MARCHESINI (Foligno,PG)

SEGUE TESTO:

 

 

 

TI ACCOMPAGNO

E’ l’ora in cui il giorno affonda

nel buio.

Un silenzio pieno d’attesa

soffoca l’aria.

La morte ti ha falciato

spegnendo quel folle desiderio

d’eternità.

Il mio dolore è come

una pietra.

Non voglio lasciarti solo

ti accompagno.

Le nostre anime salgono

leggere e si sfiorano come carezze.

Saliamo. Sempre più su.

 

Vedi,papà,il cielo spoglia

l’azzurro e si veste

d’aria impalpabile.

E’ il momento del distacco.

Vorrei gridare: “Non lasciarmi…

ho bisogno di te.”

Rimango ferma…muta

mentre tu procedi oltre.

Oltre…

E’ scritto là, nel grande libro.

Il mio cammino è ancora giovane.

D’improvviso, una raffica

di vento ti allontana.

Ti spinge al di là della barriera.

“Papà…papà!”

Ti seguo con lo sguardo.

Rimango sola nel silenzio

che mi scava il cuore.

Il cielo pietoso

si curva su di me

Come un abbraccio… mentre scivolo giù.

Sempre più giù

nell’oscuro pozzo della solitudine.

 

                   Grazia Marchesini(Foligno)

 

MOTIVAZIONE

L’autrice si sofferma con dovizia di particolari sulla volontà di non volersi privare della presenza di colui che ama. Lo fa proiettando la propria anima al di là della barriera che separa il cielo dalla terra.  L’angoscia che l’assale è la consapevolezza finale di una inevitabile sconfitta. Il baratro che si apre è  la solitudine cosmica dell’umano destino.

 

 Nella foto di Gianni De Gregorio, l'autrice Grazia Marchesini premiata da Nunzio Spitalieri

Informazioni aggiuntive