ADRANO RICORDA GLI ATTORI CICCINO SINERI E SARA MICALIZZI

Share

Organizzata dalla "Scuola delle Tre età", si è svolta nell'auditorium di Palazzo Bianchi di Adrano lo spettacolo "Nel nome del padre...e della madre" interamente dedicato alla figura umana e artistica di Ciccino Sineri e Sara Micalizzi. A ricordare la "mitica" coppia unita nell'arte e nella vita, il Figlio Gianni, anch'egli attore e regista. Ciccino Sineri e Sara Micalizzi, furono due autentici baluardi del teatro siciliano del '900; insieme hanno portanto con grande successo la voce più genuina del popolo Siciliano nel mondo. In un crescendo di emozioni che ha coinvolto la platea gremita in ogni ordine di posto, Gianni Sineri ha ripercorso le tappe più significative ed esaltanti della carriera artistica dei genitori. Dal Teatro dei Pupi con gli Insanguine ( famosa stirpe di pupari catanesi), fino alle sceneggiate napoletane; dal teatro impegnato alle poesie, la scena ha caratterizzato e scandito la vita dei due coniugi scomparsi nel 1998 lei e nel 2005 lui. Non sono mancati gustosi aneddoti narrati con dovizia di particolari. Significative le parole del presidente del sodalizio organizzatore, Enzo La Mela, secondo il quale "questa manifestazione dedicata ai due attori, è stata fortemente voluta poichè Sara e Ciccinu  sono ancora vivi nel cuore degli adraniti". Nel corso della serata, l'orchestra de "Gli amici della Musica" composta da Santo Privitera e Lino Rabuazzo al Mandolino; Gianni Schillaci alla chitarra, Giacomo Gucciardo alle percussioni; Enzo Seminara, voce solista, ha eseguito brani tratti dalla tradizione popolare siciliana.  In sala anche Michele Insanguine, nipote del famoso puparo catanese.

Informazioni aggiuntive