I "FIGLI DELL'ETNA" AL CENTRO CULTURALE PATERNO'-TEDESCHI

Share

Festa grande al Centro Culturale "V.Paternò-Tedeschi" col gruppo Folk "Figli dell'Etna". Non e' stata una mattinata culturale di rutine quella vissuta domenica 26, ma una vera e propria esaltazione della sicilianità a tutto tondo. Nelle vesti di relatori Vi hanno preso parte il Presidente regionale della F.I.T.P.(Federazione Italiana Tradizioni Popolari) M° Alfio Russo, ed i presidenti del Sodalizio organizzatore, dott. Santo Privitera e quello del gruppo Folk "Figli dell'Etna", dott. Vincenzo Amaro. Dopo il saluto alla platea la splendida esibizione musicale che ha avuto come assoluta protagonista Anna Tabacco Messina, vera icona del Folklore Siciliano con i suoi cinquant'anni di attività artistica. La formazione dei "Figli dell'Etna" fondata sessant'anni fa dalla compianta Rita Corona, vanta come diretta discendenza quella dei "Canterini Etnei". Questo gruppo deve i suoi natali al musicista Gaetano Emanuel Calì che nel lontano 1929 la tenne a battesimo in occasione delle nozze del Re Vittorio Emanuele II con Maria Josè. Nel corso della mattinata il gruppo ha offerto un saggio della propria bravura esibendosi in balli e canti appartenenti all'antico repertorio canoro siciliano direttamente attinto dagli usi e costumi del popolo siciliano. Gli spazi ristretti non hanno in alcun modo impedito, ad ulteriore conferma della bravura e la professionalità dei componenti, lo svolgersi dello spettacolo che ha commosso e divertito i soci presenti. Al termine, proprio nel momento dei saluti finali, la promessa di un ulteriore incontro da fissare nel piu' breve tempo possibile.

Nella Foto di Gianni De Gregorio, la foto ricordo.

Informazioni aggiuntive