Letteratura

SANT'AGATA NELLA LETTERATURA: "Il Quinziano" di Antonio Aniante

Share

 LA Fede dei catanesi per Sant’Agata, è indiscutibile. Un manipolo di incivili esibizionisti non basta di certo a macchiare una festa che non va elogiata solo per il semplice fatto di essere patrimonio antropologico dell’Unesco, ma per la potente immagine di spiritualità che la figura di Sant’Agata è capace di irradiare nel mondo. Essi, gli incivili esibizionisti, appunto, non si rendono conto che il loro agire è da considerare doppiamente censurabile: per l’offesa arrecata alla Santa e per il danno arrecato all’immagine della città. Senza contare lo sdegno provato dalla stragrande maggioranza dei catanesi allorquando è costretta a rinunciare a partecipare alla festa per non assistere dal vivo a certe “performance” di questi pseudo devoti. Nel tentativo di assimilare tale condotta a certi episodi deprecabili accaduti nel tempo, mi imbatto in quello che nel giugno del 1923 costituì a Catania un vero e proprio caso letterario:  “Il Quinziano”.

Leggi tutto: SANT'AGATA NELLA LETTERATURA: "Il Quinziano" di Antonio Aniante

RACCONTO: "Il prestito"

Share

 

Leggi tutto: RACCONTO: "Il prestito"

PAOLO MESSINA IL RINNOVATORE DELLA POESIA SICILIANA, IN UN SAGGIO DI MARCO SCALABRINO

Share

 

Leggi tutto: PAOLO MESSINA IL RINNOVATORE DELLA POESIA SICILIANA, IN UN SAGGIO DI MARCO SCALABRINO

Informazioni aggiuntive