SERATA FINALE CONCORSO LETTERARIO "V.PATERNO'-TEDESCHI" EDIZ.XVII

Share

Organizzata dal Centro culturale “V. Paterno’-Tedeschi” e dalla Biblioteca “R. Livatino”, si e’ svolta al Castello Leucatia la cerimonia di premiazione della diciassettesima edizione del Concorso letterario nazionale “V. Paterno’-Tedeschi”. Nell'auditorium “M. G. Cutuli”, in bella evidenza le opere esposte dell’artista Francesca Privitera, autrice delle due targhe in ceramica donate ai vincitori delle sezioni speciali. “Nel trentennale della fondazione del nostro sodalizio - ha sottolineato il presidente del “Paterno’-Tedeschi” dott. Santo Privitera, la manifestazione non poteva che essere organizzata al Castello Leucatia, oggi tra i luoghi simbolo di una città culturalmente viva”. Con l’occasione è stata consegnata una targa ricordo alla biblioteca “R.Livatino”.Ad animare la manifestazione presentata da Silvia Ventimiglia, il duo “Ars Nova” composto da Giuseppe Garozzo, al mandolino, e Torquato Tricomi, alla chitarra.  I due virtuosi hanno eseguito brani appartenenti all’antica tradizione siciliana. Quindi è stata la volta del duo cabarettistico Caruso-Fusari. Alla cerimonia coordinata da Nunzio Spitalieri, hanno collaborato in sala: Carmelo Filogamo, Lina Giuffrida, Fiorella Muscittone, Salvina Tomarchio, Luisa Spampinato, Gianni De Gregorio e Carmelo Castorina. Le letture delle opere vincitrici sono state invece curate dall’attrice Rossella Strano. La giuria presieduta dalla prof.ssa Rossella Campisi e composta dalla dott.ssa Maria Grazia Distefano, dott. Antonio Nicolosi, Agata D’Amico Castorina e Francesca Privitera,

 

ha proceduto alla consegna dei premi. Per la poesia in Lingua italiana, al primo posto si è classificato Gaspare Grancagnolo di Cassino(FR) con Non pensavo. Secondo e terzo posto: Gloriana Solaro di Termini Imerese(PA)Occhi clandestini; Antonio Di Mauro(CT) La voce del vino. A Melania Sciabò Vinci(CT),Piera Gucciardo(CT) e Rosanna Di Benedetto(CT) la segnalazione di merito. Per il Dialetto siciliano, il trofeo è stato assegnato a Gaetano Petralia di Misterbianco(CT) con L’urtimu cucchieri. Al secondo e terzo posto: Angela Bono(CT) Ccu na sbrizza di spiranza e Antonio Di Mauro(CT)Donna Mara ‘a mavara. Di Amelia Pinturo di Tremestieri(CT) e Nico Coniglione di Mascalucia(CT) le poesie segnalate. Per la sez. Narrativa in Lingua italiana, ha vinto Ughetta Aleandri di Foligno(PG) con Il volo dell’angelo. Al secondo e terzo posto: Silvana Calanna con Sei felice? e Lorenza Di Pasquale(CT)Al di là dei vetri.   Di Grazia Narchesini di Foligno(PG), l’opera segnalata. Per la sez. Narrativa in Dialetto Siciliano, racconto primo classificato: Bratta pilusa di Nietta Pistorio Gervasi(CT). Giusy Baglieri(CT)ha ottenuto la segnalazione di merito. I Premi speciali della giuria per la sez. speciale Antonello Germanà Di Stefano, sono stati assegnati a Rosa Maria Di Salvatore(CT) con la poesia E un istante d’immenso si colora e a Costanza Isaja con Ritornu a lu vecchiu quarteri.

 

Nella Foto, organizzatori e premiati.

*Pubblicato su "La Sicilia" dell'11.08.'15

Informazioni aggiuntive