"IL PERIODICO "LA SVOLTA" A 10 ANNI DALLA SUA FONDAZIONE

Share

LA SVOLTA festeggia i suoi 10 anni presso il Grand Hotel Excelsior di Catania
Oggi Giovedì 27 dicembre 2012 - Ore 17.30

La Svolta, periodico regionale di informazione e cultura festeggia i suoi
primi 10 anni di vita. L’evento che si terrà il 27 dicembre alle ore 17.30
presso il Grand Hotel Excelsior di Catania sarà l’occasione per fare un
bilancio ma soprattutto per guardare al futuro: idee, novità in progress e
progetti di prossima realizzazione.
Il periodico LA SVOLTA nasce nel mese di dicembre del 2002 da un’idea di
Antonino Fisichella e del Direttore editoriale Sebastiano Di Mauro con l’
obiettivo di sviluppare e valorizzare il territorio dal punto di vista
politico, economico, culturale e sociale, mediante un’informazione regionale e
nazionale completa, ricca e obiettiva. Nell’aprile 2005 la direzione del
giornale viene affidata all’attuale direttore responsabile Elena Caruso che
porta a realizzazione diversi progetti molti dei quali hanno permesso di
raggiungere gli importanti risultati di oggi. LA SVOLTA, dopo un ampio
successo sul territorio dell’hinterland catanese, diventa una presenza
importante, forte ed immancabile nel territorio regionale, rimanendo un
giornale totalmente indipendente e con un’informazione obiettiva sui temi di
attualità, cultura, economia, sport e su iniziative varie, ma soprattutto
pronta ad incentivare la crescita culturale e politica e favorire lo sviluppo
socio-economico del territorio regionale.Oggi La Svolta è più ricco, con 32
pagine tutte a colori e rubriche che coinvolgono direttamente i nostri lettori.
Come sempre, oltre alle notizie, non mancano approfondimenti e dossier sui temi
che più toccano l’interesse pubblico. “Siamo pronti per una nuova sfida –
dichiara l’editore Sebastiano Di Mauro - l’intenso lavoro dei nostri
giornalisti, ma soprattutto la solida collaborazione con il direttore
responsabile Elena Caruso, della quale ho sempre sostenuto idee e proposte, ci
permettono di guardare già oltre. Sono certo che insieme raggiungeremo altri
importanti traguardi”.
 

Informazioni aggiuntive