CONCLUSO IL CONCORSO ''LE CARTONIADI"

Share

Si è concluso il concorso "Le cartoniadi", promosso dalla Comieco, dal Comune di Catania e dalla R.T.I. IPI srl – OIKOS SPA, volto a sensibilizzare e a coinvolgere gli alunni e i cittadini della nostra città nella raccolta differenziata e, specificatamente, della carta. Con tema il riciclaggio dei cartoni, le classi partecipanti dovevano inventarsi uno slogan per sensibilizzare i ragazzi e i cittadini su questa tematica. Tra le scuole partecipanti (una per ogni Municipalità) che si sono aggiudicate il premio in denaro di mille Euro, la scuola Italo Calvino (ex D'Annunzio-Don Milani) di Barriera (2^ Circoscrizione). I ragazzi coinvolti in questa iniziativa, coordinati dalle insegnanti d'arte Emanuela Moschella e Anna Benintende, sono stati stimolati a raccogliere materiale di riciclo quale carta, cartone e insieme si è pensato ad uno slogan in grado di trasmettere il messaggio. Alla fine si è deciso di utilizzare il motto: "Un cartone animato è di certo riciclato". La motivazione di fondo, che ha dato vita al cartellone (misure 100 x 140) e al relativo motto è stato, ricorda l'insegnante d'arte Emanuela Moschella, l'importanza del riclico sia per evitare inutili rifiuti, sia per dare nuova vita alle cose senza essere costretti necessariamente a buttarle via. Si è voluto rappresentare nel cartellone vincitore qualcosa di "animato" a tal riguardo si vede un cassonetto di raccolta dei rifiuti da dove fuoriescono, come in una esplosione di nuova vita, degli oggetti che fanno riferimento alla natura, alle persone, all'amore, alla bellezza in generale. L'immagine rappresentata nel cartellone è contornata da una cornice realizzata utilizzando dei cartoni variopinti. Tutto fa riferimento al riciclo, sia l'immagine, sia la frase, sia il risultato finale della composizione. La classe che ha partecipato al concorso è stata una terza media, la terza D del plesso scolastico "I. Calvino" di Via F. Laurana. Il premio in denaro di mille Euro previsto dal concorso, sarà utilizzato per l'acquisto di materiale scolastico in favore delle classi in base alle esigenze. L'importanza del concorso

"Le Cartoniadi", secondo l'insegnante Emanuela Moschella, è stato quello di aver veicolato ai ragazzi il messaggio dell'importanza del riciclo, per evitare sprechi inutili e danni ambientali. Favorendo contemporaneamente il risparmio, il rispetto e la cura dell'ambiente dove viviamo. Un modo intelligente per sensibilizzare i ragazzi che a sua volta renderanno sensibili e attenti i genitori e altri adulti dando così vita a un circuito positivo. Ci sono diversi modi di comunicare, ma sicuramente quello che si manifesta tramite l'arte è molto importante perchè è visivo, immediato. In questo senso, conclude l'insegnante Moschella, "l'arte figurativa può essere importante per veicolare messaggi di qualsiasi tipo". Grazie al gioco e ad una positiva competizione, il tema del riciclo e del rispetto dell'ambiente è stato motivo di confronto e dibattito, al fine di rendere meno inquinato il futuro nostro e dei nostri figli.

 

 

Informazioni aggiuntive