Scienze, Tecnologia, Medicina, Alimentazione.

"POESIE DI LAVA" AL CENTRO CULTURALE PATERNO-TEDESCHI

Share

Interessantissima conferenza quella che si è svolta la scorsa domenica al Centro culturale "V.Paterno'-Tedeschi". Protagonista sua "Maestà" L'Etna" con i suoi giochi di fuoco, i suoi colori, i suoi tremori, la sua imponenza. La Sala affollata in ogni ordine di posto, dopo l'intervento introduttivo del Dott. Santo Privitera presidente del sodalizio organizzatore ha potuto ascoltare con molta attenzione e coinvolgimento l'ideatore e relatore dalla conferenza, il Dott. Carmelo Filogamo, medico chirurgo, e grande appassionato di Geo-vulcanologia. L'oratore, non ha tralasciato nulla nella sua relazione, fornendo dettagliatamente, con linguaggio fluido e comprensibile, notizie storiche, date e caratteristiche Geo-morfologiche del vulcano più grande d'Europa. Le immagini "di fuoco" tratte da You Tube, hanno poi completato il quadro rendendolo ancora più suggestivo.  Nel corso dell'incontro, non poteva mancare la poesia. Copiosa è la letteratura mondiale fiorita attorno all'Etna. Dagli albori ai nostri giorni-è stato ricordato-scrittori e poeti provenienti da tutto il mondo lo hanno celebrato e mitizzato. Continuando nella tradizione, i poeti presenti alla conferenza hanno voluto dal canto loro offrire un contributo in versi sonanti. A questo proposito sono intervenuti; Nunzio Spitalieri, Gaetano Petralia, Sara Celano. Costanza Isaja e Santo Privitera. 

Nella foto: il relatore Dott. Carmelo Filogamo.

I SEGRETI PER UNA BUONA MEMORIA

Share

Mantenere una memoria di ferro come a 20 anni, non perdere colpi, è la speranza di tutti. Renderlo possibile dipende da noi. I neuroscienziati cercano da tempo di scandagliare i meandri della memoria a lungo termine e, anche se c'è ancora molto da scoprire, hanno contribuito recentemente ad alzare il sipario sui misteri di un mondo ancora poco esplorato. La memoria nasce con l'uomo, è una funzione fondamentale che per la sua sopravvivenza, senza di essa la vita sarebbe impossibile perché non potrebbe proteggersi dai pericoli né reperire le risorse per vivere. Pensiamo un po' com'è difficile essere autonomi quando si è colpiti da malattie come l'Alzheimer, bisogna comprendere che le esperienze che contribuiscono alla formazione della nostra identità iniziano dal primo giorno di vita e tutto ciò che facciamo si fonda sulle memorie già apprese. Ci sono delle memorie, dette autobiografiche, che si formano e svaniscono rapidamente, sono i ricordi di ogni lattante che, i genere, rimangono confinati in una specie di limbo, impossibile farli tornare a galla. L'ipotesi più accreditata ci spiega che, nei primi anni di vita, lo sviluppo dei nuovi neuroni è talmente intenso da interferire sulla loro archiviazione. Quelle memorie però non vengono del tutto rimosse ma si riattivano improvvisamente stuzzicati da uno specifico richiamo: un profumo, un sapore, un oggetto, un luogo. Gli odori sono i più potenti attivatori di memoria e contribuiscono in maniera essenziale alla formazione di ricordi e stati emotivi. Una traccia olfattiva riaccende sensazioni e immagini sepolte nel dimenticatoio.

Leggi tutto: I SEGRETI PER UNA BUONA MEMORIA

BACCHE DI GOJI

Share

Le vediamo ormai da qualche anno sui banchi di tutti i supermercati, di ortofrutta, negozi bio, parafarmacie. Sembrano essere sbucate dal nulla ma è bene imparare a conoscerle meglio. Le bacche di Goji sono piccoli frutti rossastri del Lycium barbarum, una pianta della famiglia delle Solanacee di origine esotica. Nel sapore ricordano quello dei mirtilli o delle fragole. Come risulta da numerosi studi però sono un vero e proprio concentrato di sostanze benefiche. In primo luogo sono ricche di polisaccaridi dunque danno energia, aumentano la resistenza alla fatica, migliorano il tono dell'umore, la qualità del sonno e la memoria. Contengono poi gli antiossidanti che prevengono e rallentano l'invecchiamento cellulare, della pelle e della vista. Sono presenti anche i flavonoidi, sostanze utili per il corretto funzionamento del fegato, del sistema immunitario, dei vasi sanguigni e dei tessuti, quindi proteggono dalle malattie cardiovascolari e neurodegenerative, oltre che dal diabete, allergie e osteoporosi. Non mancano inoltre gli omega 3 e 6 che tengono sotto controllo il colesterolo e i trigliceridi. Infine contengono potassio, magnesio, fosforo, manganese, cromo e germanio che aiutano a contrastare artrite reumatoide, ipertensione e allergie. 

Leggi tutto: BACCHE DI GOJI

CAMMINARE ALLUNGA LA VITA

Share

E' un vero e proprio ordine del medico, camminare tanto, almeno mezzora al giorno, mantiene sani, allieta lo spirito e allunga la vita. E' un'attività facile, a portata di tutti, adatta a ogni fase di età, economica. Basta poco, scarpe comode e abiti pratici, mentre i benefici sono tanti. Innanzitutto aiuta la linea, rende i muscoli più tonici, soprattutto quelli delle gambe e gli addominali, rende elastiche le articolazioni, previene l'osteoporosi. Anche la pressione arteriosa trae giovamento, camminando inoltre si allontana il rischio d'infarto, ictus e diabete e, se marciamo in una zona verde i benefici si faranno sentire anche sull'apparato respiratorio, oltre che sull'umore. 

Leggi tutto: CAMMINARE ALLUNGA LA VITA

LE VIRTU' DELLA MELA

Share

Ci sono mele per tutti i gusti, rosse, gialle, verdi, dolci, succose, acidule, polpose. Qualsiasi tipo noi amiamo gustare va bene, l'importante è non far mancare questo frutto preziosissimo nella nostra dieta. Da sempre efficace alleata della salute tanto da guadagnarsi il detto popolare "Una mela al giorno toglie il medico di torno". Il suo segreto sta in un magico mix di nutrienti in essa contenuti, pensate che, a tentare di riprodurre in laboratorio un integratore con uguale contenuto di vitamine e sali minerali, nessuno è mai riuscito. La mela non contiene grassi ma abbonda di fibre, potassio e alti livelli di vitamine di tutti i gruppi. 

Leggi tutto: LE VIRTU' DELLA MELA

Informazioni aggiuntive