Scienze, Tecnologia, Medicina, Alimentazione.

Rischio sismico, siamo pronti?

Share

 

terremoti

 

"Durerà ancora a lungo il periodo sismico conseguente alle scosse registrate in questi giorni". A dirlo, in queste settimane, è il sismologo Alessandro D’Amato dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Dopo i danni irreparabili registrati in Emilia, la paura resta e contagia tutta l’Italia. Sono anni che i geologi continuano a dirlo "ci interpellano solo a tragedie avvenute" e se "i terremoti non possono essere previsti", è anche vero che la prevenzione rimane l’arma vincente per ridurre i danni. Prevenzione che in Italia, soprattutto al Sud, è carente, complice la presenza di vulcani attivi e terreni ad elevato rischio idrogeologico, come nella parte orientale della Sicilia. Ma sotto l’occhio del mirino dei geologi al sud non c’è solo la nostra regione ma anche la Calabria, la Toscana e la Campania.

 

 

Leggi tutto: Rischio sismico, siamo pronti?

I TERREMOTI

Share

Il mantello esterno del nostro pianeta (litosfera) è frammentato in una dozzina di elementi, placche o zolle, che si muovono l'una indipendentemente dall'altra. Quando esse si allontanano si creano zone di distensione o bacini oceanici, quando invece si avvicinano si generano le catene montuose. Lungo i margini di queste placche è concentrata la maggior parte dei terremoti e dei vulcani terrestri. Recentemente si è notato che esse hanno un moto regolare e ben preciso e che la tettonica globale è il risultato delle diverse velocità tra le placche.

Leggi tutto: I TERREMOTI

METEOROPATIA E STRESS

Share

Chi soffre di meteoropatia è particolarmente predisposto a situazioni di
intenso stress, ad un cambiamento d'umore. Nella fase che precede il
peggioramento delle condizioni atmosferiche, si possono manifestare stati di
irritabilità, generico nervosismo, insonnia. Con l'acutizzarsi del fenomeno
climatico, si possono accusare anche uno stato di debolezza, apatia e
depressione. L'autore di questo articolo rientra pienamente, purtroppo, tra
coloro che soffrono di alcuni dei disturbi sopra riportati.

Leggi tutto: METEOROPATIA E STRESS

L' Omeopatia mi ha cambiato la vita

Share

Sono approdata all’omeopatia fin dal 1983 quando a Catania appena tre farmacie erano in grado di fornire i prodotti su ordinazione. In quel periodo, a causa di dolori mestruali intensi, mal di schiena, nausea, vomito e astenia che mi condizionavano fortemente, facevo uso di farmaci specifici che sortivano solo per qualche tempo l’effetto sperato. A ventun anni avevo un lavoro dinamico che m’imponeva di essere sempre efficiente, non potevo permettermi il lusso di restare a casa tre giorni al mese. I colleghi non tolleravano il mio disagio convinti che esagerassi, per questo mi snobbavano cercando di avvantaggiarsi delle mie difficoltà. Per essere competitiva, quando stavo male, raddoppiavo le dosi di antalgici ma la conseguenza era una serie di danni collaterali come duodenite, cefalea, tensione e ansia. Nessun medico riusciva a spiegarmene il motivo. Un giorno, grazie al consiglio di un vicino, sentii pronunciare per la prima volta la parola omeopatia, risolvere la cosa in modo naturale e indolore mi attraeva, così presi un appuntamento. L’incontro con l’omeopata fu un misto di stupore e fascino, egli aveva un contegno confidenziale e accomodante.

Leggi tutto: L' Omeopatia mi ha cambiato la vita

PSICHE UMANA E VITA INTRAUTERINA

Share

Leggi tutto: PSICHE UMANA E VITA INTRAUTERINA

Informazioni aggiuntive