Scienze, Tecnologia, Medicina, Alimentazione.

IL FICO D'INDIA

Share

Il fico d'India (opuntia ficus indica) è una pianta che nell'immaginario collettivo simboleggia la Sicilia e le aree limitrofe, eppure ha origine in Messico centrale (addirittura nel periodo degli Incas) da dove si diffuse in tutta l'America del sud, Cuba, Caraibi. E' verosimile che la pianta venne introdotta in Europa da Cristoforo Colombo. Nel bacino del Mediterraneo essa trovò terreno fertile naturalizzandosi al punto da divenire un elemento caratteristico del paesaggio meridionale e delle rappresentazioni fotografiche, letterarie, iconografiche della Sicilia, un vero e proprio simbolo.

Leggi tutto: IL FICO D'INDIA

IL PISTACCHIO

Share

Il Pistacchio (pistacia vera) è un albero che può raggiungere un'altezza di 12 m. e un'età 300 anni. Originaria del Medio oriente, venne introdotta in occidente dagli arabi. Diffusa in Turchia, Iran, Grecia, Siria è stata introdotta da recente in California e in Italia quasi esclusivamente in certe zone della Sicilia. E' una pianta che si adatta a terreni rocciosi, calcarei o vulcanici ed è resistente sia alla siccità che al freddo. Ha una corteccia color grigio cenere, una chioma ampia e rami penduli. Fiorisce tra aprile e maggio con infiorescenze a petali. Il frutto è una drupa ovale dal mallo sottile. Il seme contenuto in un guscio duro è di colore verde chiaro sotto una buccia violacea. Fruttifica in un ciclo biennale con grandi variazioni nella resa e quindi nei prezzi. La raccolta avviene nel mese di settembre con l'ausilio di teloni o reti. Dopo la raccolta i frutti vengono privati del mallo e posti ad asciugare al sole per giorni.

Leggi tutto: IL PISTACCHIO

PILLOLE DI PSICOLOGIA: "Il mal d'amore"

Share

 

Chi, almeno una volta nella vita, non ha sofferto di “mal d’amore”? Inappetenza, irrequietezza, instabilità d’umore, quella voragine tra stomaco e cuore dettata dal dubbio se l’amato ricambierà o meno le proprie attenzioni, sono tutti segnali che annunciano l’essere precipitati in quella straordinaria emozione che è l’Amore. Non solo i poeti, i cantanti, i narratori ne hanno disquisito, anche molti studiosi hanno preso in considerazione quest’ambito sentimento. Lo psicofisiologo americano Robert Plutchik, ad esempio, ha definito l’amore quale emozione complessa scaturita dall’unione di due emozioni primarie: la gioia e l’accettazione. La gioia porta alla gratificazione, permette di proiettarsi verso nuove mete; l’accettazione, accomunata alla serenità, fa assaporare ciò che si ha. Quindi per Plutchik l’amore c’è quando due individui reciprocamente si “accettano” e “gioiscono” insieme, pensando a un futuro condiviso. Quando, allora, si parla di “mal d’amore”?

Leggi tutto: PILLOLE DI PSICOLOGIA: "Il mal d'amore"

L'ALLORO

Share

E' una pianta perenne a fusto eretto e dalla corteccia verde-nerastra. Raggiunge un'altezza fino a 10 m. e le sue foglie ovali color verde scuro, coriacee, sono molto profumate, lucide nella parte superiore e opache in quella inferiore. I suoi fiori di colore giallo sono infiorescenze ad ombrello che compaiono nel periodo primaverile. I frutti invece sono drupe arrotondate che contengono un solo seme.

 

 

Leggi tutto: L'ALLORO

I capelli come le foglie. Perchè cadono?

Share

capelli

Come gli alberi perdono le foglie, anche la nostra testa perde i capelli. E’ un ciclo naturale che non deve allarmare perché anche i nostri capelli hanno, come gli uomini, il loro ciclo fisiologico di vita.

 

Leggi tutto: I capelli come le foglie. Perchè cadono?

Informazioni aggiuntive